Text Size

Valutazione coperture in fibrocemento

 

Legge n. 257/1992
D.M. 06.09.94
D.D.G. Lombardia n. 13237/2008 e rettifica

 

Non è sempre obbligatorio rimuovere la copertura in cemento amianto del proprio stabile.

E' obbligatorio, invece, per il proprietario (tramite eventualmente l’amministratore di condominio) effettuare la valutazione dello stato di degrado del manufatto in amianto, ovvero della probabilità del suo rilascio di fibre nell’ambiente, al fine di valutare il rischio per la salute. In base al tale valutazione, si individuano le modalità di intervento e la relativa calendarizzazione, dandone poi informazione all’ASL competente per territorio.

In Lombardia, il Decreto della Direzione Generale Sanità n. 13237 del 18.11.2008 ha approvato il protocollo per la valutazione dello stato di conservazione delle coperture in cemento amianto e i conseguenti tempi di riverifica o di bonifica.

I tecnici di Ecometrica effettuano ispezioni in loco della copertura e, se necessario, effettuano il campionamento delle lastre per verificarne il contenuto di amianto e lo stato di degrado della matrice cementizia mediante analisi di laboratorio; completano quindi la valutazione con il calcolo dell’Indice di Degrado come da Decreto n. 13237/2008 ed espongono i risultati in un rapporto tecnico finale.